Recensioni

Una bella esperienza degustativa

4/1/24
Consiglio vivamente una visita all'azienda El Zeremia tanta storia in un bicchiere, accoglienza ottima e tutto ben preparato.
Barbara

Una giornata spesa bene

9/1/23
Location un po' impegnativa da raggiungere,ma suggestiva e meritevole. Piccola realtà famigliare di nicchia con accoglienza calorosa. La signora sa trasmettere la passione e la storia del suo lavoro. Ottimi i vini di groppello e gli abbondanti assaggi.
Elisa
Scrivi la tua Recensione!

Prenota un'Esperienza

Thumbnail Esperienza di visita e degustazione in una cantina famigliare del Trentino! Benvenuti presso El Zeremia
Sanzeno, Trento
2 Ore
Partecipanti: Minimo 2, Massimo 45
Da €19.00
“Nel regno Melinda alla riscoperta del Groppello di Revò vino autoctono della Val di Non “Wine experience””

Cantina e Vini

The farm El Zeremia, consisting of about 4 hectares (2 cultivated with apples and 2 with vines), is located in the municipality of Revò in Val di Non in the province of Trento; it was inherited by my father Zadra Augusto in 1991, the year in which his grandfather Tullio, who was a farmer and curator of an ancient Groppello grape from Revò, died. In his will there was written that he left "the vineyard in inheritance to his last son Augusto of seven children and that he had to keep it and cultivate it for at least ten years." It was a phrase that my father treasured as he not only continued to work but fell in love with it to the point that in 2001 his product was recognized as a native wine of Val Di Non, thanks to DNA studies done by the agrarian institute of San Michele.  

Il Groppello, spesso confuso con i più famosi Groppelli della sponda bresciana del lago di Garda, ha origini molto lontane. La sua antica storia  è documentata in modo certo nelle cronache del Mariani,  nelle quali si legge  che negli ultimi  anni di appartenenza del territorio all’Impero Austro-Ungarico, si  aveva una produzione  di quasi 50 mila ettolitri di vino che partivano alla volta di Vienna, alla corte del imperatore Francesco Giuseppe.