About Winery and Wines

La cantina Manaresi si trova alta sul colle di Bella Vista, al centro dei suoi 11 ettari di vigneti con vista su Bologna e tutta la pianura, fino a Modena e alle Alpi nei giorni limpidi.

I suoli sono tipicamente ‘rossi’, argillosi, con vene ghiaiose, e vantano una documentata vocazione millenaria per la viticoltura.

L’azienda è dedicata a Paolo Manaresi (1908-1991), pittore e incisore del Novecento, nonno materno di Donatella Agostoni, che la conduce personalmente con Fabio Bottonelli nel rispetto del terroir e con la ricerca costante di equilibrio ed eleganza: “Fare vino per noi è fare (buona) agricoltura: ci mettiamo la faccia e le mani”. κατά μέτρον

La cantina, dotata di tecnologie di ultima generazione per rispettare al massimo l’uva, è interrata sotto una casa rurale ristrutturata, con una suggestiva parte del primo novecento conservata inalterata.

I vini sono prodotti da uve di proprietà raccolte a mano, in cassetta, con una filosofia agricola a basso impatto e un approccio enologico attento, ma non invasivo.

Pignoletto frizzante
Colli Bolognesi Pignoletto docg
Bollicine autoctone, fresche e gentili, eleganti e versatili: per l’aperitivo, ma anche per accompagnare i piatti tipici della cucina emiliana.

Pignoletto Classico
Colli Bolognesi Pignoletto docg Classico Superiore
Nitida espressione del terroir, dai vigneti più vecchio e più elevati, in perfetto equilibrio vegeto-produttivo. Qui l’aromaticità varietale si arricchisce dell’intensità del frutto. Promette una certa longevità.

Duesettanta
Colli Bolognesi Bianco Bologna doc
Incontro fra varietà internazionali Sauvignon e Chardonnay e l’autoctono Pignoletto. Un blend fine, sapido e potente. L’aromaticità delle tre uve, coltivate su 270 gradi attorno alla cantina, si fonde in un’armonia di profumi di frutta gialla con nota minerale.

Merlot
Colli Bolognesi Merlot doc
Scattante, di nerbo, ma con stile. Piccoli frutti rossi. Ideale vena tannica. Intriganti speziature. Equilibrio fra rotondità e snellezza, fra frutto/piacevolezza e struttura. Vinificato in massima parte in acciaio.

Controluce
Colli Bolognesi Rosso Bologna doc
Dal vigneto più elevato di uve Cabernet Sauvignon, attentamente gestite in potatura verde e accuratamente selezionate, un vino importante affinato quasi 3 anni: frutto, concentrazione e classe. L’etichetta è dedicata a Paolo Manaresi.